Freddie Mercury
Freddie Mercury (keystone)

Freddie vive

L’impronta immortale del leader dei Queen, a trent’anni dalla morte

Trent’anni fa gli appassionati del rock piangevano la scomparsa di Freddie Mercury, cantante e leader dei Queen, portato via dall’AIDS all’età di 45 anni. Un musicista il cui contributo è ancora ben udibile, in particolar modo grazie ai dischi della band britannica, repertorio che il recente film Bohemian Rhapsody, con Rami Malek nei panni di Freddie, ha lustrato e consegnato alle giovani generazioni, a chi non c’era mentre si svolgeva la parabola dei Queen.

Freddie Mercury, però, non è stato solo doti canore difficilmente raggiungibili e feste eccessive, molto eccessive. È stato anche un modello di stile. Un look, il suo, che come vuole il manuale della brava rockstar è cambiato nel tempo ma che lo ha reso iconico, basti pensare al guardaroba dell’ultima fase della sua carriera, fatto di giacche di pelle, canottiere e pantaloni aderenti. Un primo esempio di stile “fluido”, come si dice oggi, cioè oscillante fra i generi, ereditato dagli idoli del pop contemporaneo, che ne hanno adottato il gusto per la provocazione. Da qui il titolo “Freddie vive”: uno come lui non può essere relegato a semplice ricordo.

Contributi di Angelica Arbasini e Andrea Rigazzi.

 
Brani Brani in onda SO HAPPY IT HURTS - BRYAN ADAMS Ore 11:32