(keystone)

Dentro il trading algoritmico

Quando le macchine gestiscono i nostri soldi

 

19 ottobre 1987: il lunedì nero di Wall Street. In una sola seduta di scambi l'indice Dow Jones perse più del 20% del suo valore. Un crash aggravato anche dai computer, da poco introdotti per fare trading su larga scala. Da allora la tecnologia in finanza si è evoluta, e oggi gli algoritmi sono molto diffusi, sia per fare previsioni che per le compravendite vere e proprie.

Quali sono le possibilità e quali le insidie? Andrea Rigazzi ne discute con il suo ospite.