(iStockphoto)

Eros diverso

La lunga strada verso il diritto primario al piacere per i disabili

 

Integrare erotismo, sensualità, intimità e benessere sessuale nella propria vita è un’impresa complicata per chi convive con disagi psico-fisici, malattie croniche o disabilità. Una questione legata sia a difficoltà di carattere pratico, nella presa in carico di situazioni così particolari, sia per gli stereotipi che “disincarnano” un aspetto così importante come l’eros nella vita delle persone con bisogni speciali.

Alessia Caracciolo ha sentito il parere di Claudia Pesenti Salzmann, consulente sessuale.