(iStock)

Come sei...

con Sandy Altermatt e Marcello Fusetti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Nella giornata del complimento slalom linguistico tra le difficoltà di non essere inopportuni

Come si fa oggi un complimento ad una persona, ad una donna, ma anche ad un uomo, senza risultare fuori luogo? Senza offendere? Senza rischio? I rapidi cambiamenti sociali dell’ultimo decennio impongono cautele, anche linguistiche, ma a volte certe paure sono eccessive e tutto dipende da contesti e ambiente. Ne abbiamo parlato con la scrittrice e sociolinguistica Vera Gheno.

Sanremo, Ibra e LeBron James

Ibrahimovic
Ibrahimovic (Reuters)

Nella sua incursione di oggi, lunedì primo marzo, Stefano Ferrando ci ha portato dal palco dell’Ariston, dove sì si canterà, ma dove da settimane le luci si sono già accese per la furbizia del suo direttore artistico che ha saputo coinvolgere anche sportivi capaci di attivare polemiche appena parlano: è il caso di Ibrahimovic le cui parole sul coinvolgimento politico che gli atleti non dovrebbero avere hanno varcato l’oceano e sono state colte, di rimbalzo, da un altro grande sportivo come LeBron James, numero uno dell’NBA, che ha risposto per le rime. Da qui un salto nella triste conta delle morti sui cantieri della costruzione delle infrastrutture del mondiale 2022 in Qatar. Secondo le inchieste giornalistiche sarebbero più di 6500 in dieci anni… poche decine secondo le autorità e secondo la FIFA.