mascherine in Sudafrica
mascherine in Sudafrica (I Stock)

Mascherine d’Africa

con Sandy Altermatt e Marcello Fusetti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

In piena emergenza Covid 19 la storia di un’azienda africana che lavora 7/7 per il fabbisogno sanitario mondiale

Alla periferia di Pretoria il corso della storia sta prendendo la direzione opposta. Per una volta, non è più l’Europa ad aiutare l’Africa, ma viceversa. Due giovani imprenditori sudafricani, Jordean Eksteen, e David Molosankwe, stanno inviando in tutto il mondo milioni di mascherine filtranti per fronteggiare la pandemia di Coronavirus. Dalla Cina, all’Italia, dal Nord America all’Australia. La domanda si è triplicata e nella fabbrica di U-Mask si lavora ormai ininterrottamente 7 giorni su 7. Per far fronte all’incremento di produzione è stato assunto nuovo personale: tutte donne provenienti da una baraccopoli di Pretoria. Ci ha raccontato questa storia il nostro collaboratore Lorenzo Simoncelli