(keystone)

100 giorni di talebani

Crisi e fame in Afghanistan; la testimonianza di una donna fuggita da Kabul tre mesi fa

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Una devastante crisi economica e una popolazione sull’orlo di un’emergenza umanitaria su ampia scala. Dopo tre mesi al potere, i talebani si ritrovano con un paese in condizioni di gran lunga peggiori di quando hanno conquistato Kabul. L’Afghanistan è come sospeso di fronte a una contraddizione: da un lato gli integralisti hanno scalzato il precedente governo rifiutando una coalizione. Dall’altra, la comunità internazionale ha bloccato il sostegno economico alle istituzioni afgane, vissute di aiuti stranieri negli ultimi 20 anni tra corruzione sistemica.

La partita dell’assistenza umanitaria in Afghanistan è diventata politica. E si gioca sulla pelle della sua gente. Che ormai è stremata. Chi può, è fuggito alla fine di agosto. Quando decine di migliaia di persone si accalcarono all’aeroporto di Kabul.

In quell’umanità dolente e disperata c’era anche Taban, nome di fantasia di una mamma reale di 5 figli. Modem l’ha incontrata in Italia, non lontano dal confine con la Svizzera, e ne propone la toccante testimonianza. Questa donna di 37 anni ha negli occhi e nel cuore l’incubo di quella fuga e davanti a sé l’incertezza di un futuro pieno di incognite e paure. Anche perché suo marito è bloccato in un altro paese alle porte d’Europa.

(Emiliano Bos (RSI))

Ne parliamo con:

Giuliano Battiston, giornalista ed analista, rientrato poche ore fa dall’Afghanistan

Luca Russo, analista principale per le crisi alimentari presso la FAO

E un’intervista con Taban, nella casa dove è stata accolta con i suoi figli di 16, 12, 9, 6 e 2 anni e mezzo. Vorrebbe scrivere un libro per raccontare come è scappata dal suo paese. Ha iniziato a scriverlo appena atterrata in Italia. Non aveva un block-notes. E ha preso appunti sui cartoni delle scatole di aiuti alimentari.

 

Modem su Rete Uno alle 8.20, in replica su Rete Due alle 19.25. Ci trovate anche sul Podcast e sulle app: RSINews e RSIPlay