Storie d'argilla e Boccalini

  • Scarica puntata
  • Condividi
  • a A

Testimone di una tradizione di industria e di artigianato del Pian Scairolo, Claudio Crippa ci conduce attraverso la storia di un territorio oggi completamente mutato e contraddistinto da capannoni, traffico e centri commerciali.

All’imbocco di questo piano, un tempo paludoso, vi erano una cava d’ argilla e due Fornaci: in una venivano prodotti mattoni, tegole coppe e piastrelle, nell’altra, quella della Famiglia Crippa, è iniziata la produzione di oggetti per la casa, tra i quali il Boccalino.

Ultimo produttore in serie di Boccalini, Claudio Crippa ci parla dell’ origine di questo contenitore, delle sue caratteristiche e della sua evoluzione nel tempo aiutandoci a vedere quel che oggi non si vede più, oltre al boccalino; campi, gelsi, canneti, argilla e i due simboli della vita sociale ed economica del Pian Scairolo di un tempo andato, ovvero le fornaci.

Maria Pia Belloni ha fatto visita a Claudio Crippa a Noranco.