La buffissima Molly Monster
La buffissima Molly Monster (Peacock Film)

Ciak News 323: Berlino animata

Tra le produzioni svizzere c'è anche Molly Monster

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Dove si srotola il grande cinema noi proviamo a essere presenti per raccontarvelo con passione e curiosità. Magari anche con qualche piccola scoperta.

In diretta dalla Berlinale 66

Nella prima delle due puntate berlinesi (le anche il nostro

) vogliamo scoprire insieme un film d'animazione tenero, buffo e divertente, che batte anche bandiera svizzera. La coproduttrice Elena Pedrazzoli, della Peacock Film di Zurigo, è nostra ospite negli studi di RBB per parlarci di Molly Monster.

I cartonati di Molly nei cinema ticinesi
I cartonati di Molly nei cinema ticinesi (RSI)

Approfittiamo della presenza e del prezioso tempo che ci dedica una produttrice cinematografica per cercare di capire insieme a lei come si muovono gli addetti ai lavori in quel marasma organizzato, affollato ma pulsante, che è lo European Film Market. Dove si compra, si vende, si cercano e si trovano partner per nuove imprese cinematografiche.

Non ci dimentichiamo dei filmoni

Quelli che fanno i titoli sui giornali, come il colto e divertente Ave, Cesare! di Joel e Ethan Coen, che ha aperto la Berlinale con grande successo e una parata di star internazionali, guidata da mister "what else" George Clooney. I Coen gli hanno regalato un altro ruolo da gigione un po' pirla. Parola sua.

Cavoli, mi sono scordato la battuta
Cavoli, mi sono scordato la battuta (© Universal Pictures International Switzerland)

E poi sentiamo anche Gianfranco Rosi, cineasta immaginifico capace di imprese quasi in solitaria, cultore di un cinema che fa della leggerezza di mezzi il suo pennino. Dopo aver trionfato a Venezia con Sacro GRA, scrive qui un Fuocoammare lampedusano.

Prima della fine parliamo anche di The Danish Girl che esce in sala la settimana prossima.

Ciaknews è inserito nella trasmissione Tutti in scena.