Anna Erhard (© Greta Attinger)

Anna Erhard

Short Cut, di Marco Kohler e Sandra Romano

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Anna Erhard ha trovato la sua strada. Traslocare a Berlino è stato fondamentale; andare via da tutto e da ogni certezza. Un nuovo inizio per costruire una carriera solista che, dopo gli anni con i Serafyn, sta mettendo in luce il talento di una cantautrice davvero originale. L’album di debutto “Short cut” (2021 Radicalis) è come una scatola di cioccolatini pop perfettamente assortiti, finemente lavorati con ingredienti essenziali. Prima dell’intervista la musica di Burhou, Under Changeover, Sétay, Tesla Death Ray, Androo & Bony Fly e Re-Count, ospite della puntata successiva.