Nadja Zela

Mondo Immateriale

sabato 09/04/16 16:15

 

La stampa confederata parlava di terremoto del cuore. Se c’è una cosa che la donna ha sempre in tasca, è la capacità di scrivere e di dare voce a canzoni trascinanti.

Nadja Zela bazzica nella scena indie rock svizzera da tanti anni. Cantautrice, compositrice e chitarrista zurighese, Nadja è stata la frontwoman di numerose formazioni rossocrociate. Dal 2008 invece lavora come solista e il nome che mette davanti è il suo.

Ha pubblicato quattro album tra cui il discusso Wrong side of town (2011 Patient Records) influenzato dall’amore per il blues del delta. La musica nera è centrale nel lavoro creativo di Nadja Zela, anche nel quarto album Immaterial World (2016 Patient Records) carico di soul, r&b e groove.

Nadja Zela fotografa la freddezza della sua Zurigo e delle persone che vi abitano. Stress professionale, cliché culturali e demagogie populiste ci rendono freddi e insensibili. La soluzione si trova nel calore umano.

 

Ogni centesimo conta

Seguici con