Sam Himself (© Stefan Tschumi)

Sam Himself

Power Ballads, di Marco Kohler e Sandra Romano

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Sam Himself ha vissuto in America per 10 anni. Da quando l’abbiamo conosciuto è sempre stato “lo svizzero di New York” che tanto di quella metropoli ha assorbito e buttato fuori nella sua musica.

All’inizio del 2020, tornato per un tour congiunto con Anna Rossinelli prima che la pandemia scoppiasse, è stato costretto a restare in Svizzera, nella sua Basilea. Non era mai stato qui così a lungo da quando se n’era andato. Con quali sentimenti?

Questa esperienza, questo conflitto tra un ritorno in patria e uno strappo dalla propria realtà, ha ispirato il suo primo vero album “Power Ballads”, un disco pop pieno di stile e attitudine.

Prima dell’intervista la musica di Saitün, NOTI, Louie & The Wolf Gang, Erimos Connection e The Catalyst. Il finale è con Pablo Infernal, ospiti della puntata successiva.