Silver Birch

Oblivion. a cura di Marco Kohler e Sandra Romano

  • Condividi
  • a A

Patrick Lerjen non cantava. Quando ha scoperto di avere una voce si è inventato Silver Birch.

Grande amante e interprete del jazz, con trascorsi nel rock, il cantautore bernese racconta decenni d’esperienza di vita e di musica con una formazione slow wave e folk rock che strizza l’occhio alle sonorità 70, restando ancorata al presente.

L’album di debutto “Oblivion” (2021 Mouthwatering Records) affronta le difficoltà quotidiane e le nostre carenze come essere umani, lasciando un barlume di speranza. La “dimenticanza”, la perdita nell’oblio di fette della nostra vita, come occasione di rinascita. Un contrasto tra passato e futuro.