Anna Oxa, al Festival di Sanremo 2011
Anna Oxa, al Festival di Sanremo 2011 (Keystone)

Auguri ad Anna Oxa. Talento cristallino e regina del trasformismo

A cura di Herbert Cioffi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I rumors sul prossimo Festival di Sanremo, che pare ormai accettato da Amadeus che non l'ha definito il 71°, ma il primo dopo il coronavirus.

La novità è di Annalisa Scarrone, che con questa canzone dipinge in musica uno scenario classico di questo periodo: l'aperitivo fatto con video chiamata, un appuntamento virtuale che ormai è diventato uno dei pochi modi per stare insieme.

È poi il compleanno di Anna Oxa, una donna della quale una volta tracciato il suo profilo artistico, si percepirà la sua vastità cangiante e istrionica. Non foss'altro che vicino ad alcuni suoi brani di enorme successo, c'è sempre stato un look, decisamente originale e d'impatto.

Per chiudere la chicca sarà del nostro "padrone di casa" Lucio Battisti.
Un brano che chiude un'era musicale; quella degli anni '70, ma non solo, dato che ci spingerà a fare alcune riflessioni globali sulla musica italiana sull'evoluzione e la unicità di Battisti.