L'uomo sul treno

A cura di Alessandro Bertellotti

domenica 21/04/19 20:30
Tilo L'uomo sul treno, 21.04.19

Il treno regionale è affollato di pendolari che tornano a casa, come tutte le sere. Il convoglio ha lasciato da poco Chiasso ed è appena giunto alla stazione di Balerna, quando si verifica l’incidente. Un migrante maliano, Yousuf, 20 anni, che era riuscito a salire sul tetto di un vagone, urta i cavi dell’alta tensione e muore fulminato. Nella piccola località per la prima volta ci si confronta con la tragedia di chi scappa dalla propria realtà in cerca di un futuro diverso, ciò che fino ad allora era stato visto in TV, letto sui giornali o ascoltato alla radio, viene vissuto improvvisamente davanti ai propri occhi, nell’ora di punta.

Questo fatto non lascerà indifferente la comunità di Balerna. La mobilitazione della cittadinanza per comprendere la realtà della migrazione, la sua complessità, le difficoltà di chi ha deciso di fornire aiuto e assistenza a migranti e richiedenti l’asilo, coinvolgerà scuole, istituzioni locali e volontari, restituendo dignità al giovane maliano, sepolto nel piccolo cimitero di Balerna, e a chi vive la realtà della migrazione.

Premiato con lo Swiss Press Award

Un'estate con la RSI

Seguici con