(TiPress)

In volata fino a Cornaredo…

Con Axel Belloni e Julie Meletta

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
 
 

Una tappa del Giro d’Italia nel 1987, tre Gran Premi di Lugano, ma anche una laurea all’Università di Pavia che gli è falsa il soprannome “il filosofo” all’interno del péloton. Marco Vitali, voce del ciclismo della RSI e presidente della Pro Velo Ticino, ci porta in sella tra ricordi da ciclista professionista e nuove esigenze del boom della bicicletta.

“Per il Lugano ha pareggiato Carrasco”. “Svizzera 1, Italia 1”. Quarantaquattro anni di distanza e lo stesso risultato annunciato da quegli altoparlanti abituati a gracchiare “Bianconeri, bianconeri”. Riavvolgiamo il filo della storia fino al 1951 per ripercorrere la vita dello Stadio di Cornaredo: dalla partita inaugurale allo storico pareggio con l’Inter nel 1995, passando per il Mondiale rossocrociato del 1954. Per Sergio Ostinelli, voce storica del giornalismo sportivi ticinese, qual è la partita da immortalare nell’albo d’oro di Cornaredo?