Speciale Starmus: tra scienza e musica. 26.06.19

Con Raffaella Biffi, Axel Belloni e Nicola Colotti

mercoledì 26/06/19 09:05
Speciale Starmus: tra scienza e musica, prima parte 26.06.19

 

Starmus: Dalle parole star (stelle) e music (musica) è l’appuntamento internazionale che si svolge oggi due anni nato dall’amicizia e collaborazione tra un astrofisico Garik Israelian, ricercatore dell’Istituto di Astrofisica delle Isole Canarie e dal musicista fondatore del celebre gruppo britannico dei Queen Brian May (divenuto anche lui astrofisico). L’edizione di quest’anno del Festival Starmus, la quinta, si svolge a Zurigo grazie anche all’entusiasmo di Claude Nicollier amico di Starmus fin dal suo esordio nel 2011. Durante i sei giorni del Festival sul palco della Samsung Hall di Zurigo si alternano astronauti di vari paesi, una decina di premi Nobel e altre illustri figure della scienze, della cultura, delle arti e della musica. Una combinazione di scienza e musica dedicata quest’anno soprattutto al 50.mo anniversario dello sbarco dei primi esseri umani sulla Luna.

L’occasione per noi di riflettere con i nostri ospiti sul senso di questa manifestazione di rilevanza internazionale e sulla divulgazione scientifica a tutti i livelli.

In studio:
Manuela Varini,
biologa, docente e presidente della Società Ticinese di Scienze Naturali che ci parla di natura, ambiente e conoscenza del nostro ecosistema dal punto di vista scientifico, ma anche tecnologico.

Da Roma:
Marco Cattaneo, responsabile editoriale del mensile di divulgazione Le Scienze.

In collegamento da Zurigo il nostro inviato a Starmus Paolo Attivissimo, giornalista, divulgatore scientifico, blogger informatico e conduttore de “Il disinformatico” su Rete Tre

Ogni venerdì in prima serata: Patti chiari

Seguici con
Altre puntate