(REUTERS)

Medusa

Con Lara Montagna

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
Medusa

Medusa

Con Lara Montagna

 

La medusa è un animale planctonico, in prevalenza marino, appartenente al phylum degli Cnidari.

Sono il nostro nemico estivo al mare, perché il contatto con i loro tentacoli provoca dolore, prurito e bruciore. Sono animali galleggianti, che si muovono grazie al movimento ondoso e non sono in grado di controllare autonomamente il proprio spostamento.

Bizzarre e colorate, talvolta dalle dimensioni impressionanti, presenti lungo le zone costiere come in mare aperto, nelle profondità oceaniche così come in riva alle spiagge, le meduse vagano nei nostri mari da un arco di tempo lunghissimo che va da 500 a 700 milioni di anni fa: questo ne fa le creature più antiche non soltanto del mare, ma anche di tutte le terre emerse del nostro Pianeta.
All'epoca si evolsero nella forma che ci è nota: da allora, infatti, sono rimaste per lo più immutate, segno che 600 milioni di anni di selezione naturale per esse sono stati praticamente superflui, dal momento che il loro organismo aveva già raggiunto un assetto funzionale perfetto.
Come si riproducono? Perché sono urticanti per l’uomo? Esiste una medusa immortale? Esistono meduse che sono letali per l’uomo? Quali dimensioni hanno? Cosa mangiano? I cambiamenti climatici influenzano la presenza di meduse? Le meduse si possono mangiare?
Tante domande alle quali darà risposta il biologo marino Emilio Mancuso, dell’istituto per gli studi sul mare.