(iStock)

La musica ai tempi del coronavirus

Con Elena Caresani

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
 

Di domenica si parla di musica, e soprattutto se ne ascolta tanta, giocando tra le canzoni di cui si parla in questi giorni, delle tante iniziative che si trovano sul web; tra le più riuscite ci sono la cover di un brano dei Foo Fighers realizzata dagli artisti del momento e nata negli studi della BBC. E la versione di “Ma il cielo è sempre più blu” del collettivo Italian All Stars 4 Life.

Si parla di e con artisti che in un modo o nell’altro riescono a rimanere in scena come per esempio Yuval Avidal che interpelliamo in diretta sul suo nuovo progetto “Human signs”; e di come in Africa il messaggio passi attraverso la musica.

Ospite di questa edizione Filippo Corbella della Divisione Eventi e Congressi della Città di Lugano, direttore artistico di Roam Festival e da diversi anni uno dei responsabili della programmazione musicale del Foce.