(iStock)

Vendita delle piantine di ortaggi in Ticino

Comunicato dell’Associazione orticoltori ticinesi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L’Unione svizzera di produttori di verdura conferma la possibilità di acquisto di piantine di ortaggi in Svizzera, ma la vendita in Ticino rimane soggetta a restrizioni, come viene comunicato dall’Associazione orticoltori ticinesi.

In Ticino è permesso il commercio online di piantine da ortaggio e l’uso di servizi di consegna: si può spedire la merce al cliente privato, o consegnarla al domicilio. Non è invece permesso offrire al cliente privato la possibilità di ritiro della merce presso i punti vendita.

Vi sono poi ulteriori precisazioni riguardo la consegna delle merci. Prima di tutto, l’operazione di trasporto e consegna a domicilio deve essere effettuata da una sola persona. Inoltre, durante la consegna a domicilio è vietato entrare in contatto con i clienti: la merce deve essere lasciata all’esterno della casa o appartamento, ed è vietato il pagamento in contanti di persona (è permesso invece all’acquirente di lasciare una busta davanti alla porta della propria abitazione con la somma esatta di denaro, che bisogna quindi comunicargli preventivamente).

La persona che svolge la consegna deve lavare frequentemente le mani e avere a disposizione disinfettante alcoolico per le mani o delle salviette igieniche per le mani e disinfettare o lavare le mani dopo ogni consegna. Inoltre, il tempo di permanenza presso il cliente, in ogni caso non alla presenza della sua persona fisica, deve essere ridotto al minimo tempo necessario a depositare la merce. In aggiunta, ogni attività va sospesa ai primi sintomi influenzali (febbre > 37°, tosse o mal di gola).