"Sovrani tra ereditarietà ed elezione. Atti del Settimo Convegno di Diritto nobiliare. Roma 14 novembre 2018," a cura di Antonio Palma, Pisa University Press (dettaglio copertina) (www.pisauniversitypress.it/)

“Sovrani tra ereditarietà ed elezione”

Con Elizabeth Camozzi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Sovrani tra ereditarietà ed elezione, un volume recentemente pubblicato dalla prestigiosa Pisa University Press, che raccoglie gli Atti del Settimo Convegno di studi di Diritto nobiliare, tenutosi in Italia nel 2018, presso la sede della Camera dei deputati, Nuova Aula dei Gruppi Parlamentari. Una circostanza nella quale sono state approfondite le tematiche legate alle Dinastie, regnanti o già regnanti, con il collegato tema delle nobiltà ad esse connesse, europee e mondiali.

In questo contesto, viene raccontato anche parte del cerimoniale svizzero, sottolineando la manifestazione degli emblemi elvetici della sovranità, dall’antico regime ad oggi; tradizioni custodite dalle nostre istituzioni democratiche, alcune delle quali trovano origine nelle antiche consuetudini della vecchia Confederazione, tramutandosi poi in testimonianze tangibili di alcuni luoghi della Svizzera, tra cui ad esempio Poschiavo, Porrentruy e Le Landeron. Non da meno, nel testo si analizza anche il regolamento sul protocollo ticinese più recente, tenendo conto comunque della storia peculiare del Cantone.

Un’iniziativa culturale che ci permette dunque di riscoprire vetuste tradizioni della storia elvetica, per poi scoprire anche l’evoluzione del protocollo cerimoniale della Svizzera italiana.

Ospiti:
Francesco Cerea
, Professore a contratto di Storia dell’ospitalità all’Università Europea di Roma, Direttore culturale dell’associazione dei Borghi più belli della Svizzera e autore del saggio “Elementi di storia del cerimoniale svizzero, tra passato e presente”  
Nicola Passini, Cancelliere di Poschiavo
Giampiero Gianella, Ex-Cancelliere e Cerimoniere del Canton Ticino