Agiamo Insieme 2020 e altre iniziative per facilitare l’inserimento professionale

Con Nicola Colotti

  • Condividi
  • a A

Avrebbe dovuto tenersi quest’oggi a Bellinzona la cerimonia di consegna dei riconoscimenti alle aziende che si sono distinte nel programma di (re)inserimento professionale di persone a beneficio di una prestazione AI e che hanno un subito un danno alla loro salute e/o autonomia. Il rinvio, che si inserisce nelle misure di prevenzione a seguito dell’allarme epidemico, non inficia il significato dell’iniziativa Agiamo Insieme ormai consolidata grazie alla collaborazione tra la Camera di commercio, dell’industria, dell’artigianato e dei servizi del Cantone Ticino e l’Istituto delle Assicurazioni sociali di Bellinzona, Ufficio dell'assicurazione invalidità. “Un momento di riflessione”, ricordano i partner dell’iniziativa, “che valorizza il lato umano delle aziende attive in Ticino. Una festa dove si racconta il percorso di reinserimento nei posti di lavoro delle persone lese nella loro salute. Testimonianze e aneddoti per sottolineare i successi delle aziende e dei propri collaboratori, che con impegno sottolineano quanto la collaborazione fra Stato ed economia sia forte, attiva e vincente”.

Agiamo Insieme è così anche l’occasione così per ricordare un altro esempio di collaborazione tra aziende e mondo della formazione professionale che mira a facilitare il futuro inserimento nel mondo del lavoro dei giovani in cerca di un posto di tirocinio. In questo caso l’idea si riassume nell’acronimo ARAF - Associazione della Rete di Aziende Formatrici del Cantone Ticino. Un partenariato per le aziende che formano apprendisti impiegati di commercio che vede agire insieme Cantone, Camera di Commercio, Aiti e Società impiegati di commercio SIC. Un altro tassello da inserire nel vasto mosaico della formazione professionale volta a garantire a tutti i giovani un futuro professionale degno e inclusivo.

Ospiti:
Luca Albertoni, direttore della Camera di Commercio, dell’industria, dell’artigianato e dei servizi del Cantone Ticino
Monica Maestri, capoufficio dell'Assicurazione invalidità dell’Istituto delle assicurazioni sociali del Canton Ticino
Sabrina Guidotti, direttrice aggiunta della Società impiegati di commercio SIC e promotrice del progetto ARAF di cui è membro di comitato