Come cambiano le percezioni dei giovani

Con Nicola Colotti

lunedì 30/09/19 11:05
Come cambiano le percezioni dei giovani, Millevoci 30.09.2019

“Giovani adulti allo specchio. Chi sono, cosa pensano, come cambiano”. È il titolo della pubblicazione presentata recentemente a Bellinzona per la collana dell’editore Armando Dadò Le sfide della Svizzera. Curato di Luca Bertossa, Karl W. Haltiner e Oscar Mazzoleni il volume illustra, con il contributo di diversi autori, l'evoluzione negli ultimi decenni fino ai giorni nostri delle caratteristiche che identificano i giovani. Nel doppio senso di ciò essi mostrano di sé attraverso le loro scelte e convinzioni (culturali e politiche) e nel senso di ciò che dà loro un’identità e/o un senso di appartenenza.

Questa fotografia, ma sarebbe meglio parlare di “film” visti i decenni considerati nell’analisi, consente di mostrare i cambiamenti avvenuti negli ultimi 50 tra i giovani a cavallo tra adolescenza e età adulta. Il volume “Giovani adulti allo specchio” nasce grazie alla collaborazione con le inchieste federali denominate ch-x, un programma della Confederazione che fin dagli anni sessanta del secolo scorso permetteva studi ad ampio raggio sulla gioventù riprendendo gli ormai desueti esami pedagogici delle reclute.

Oggi le inchieste ch-x sono uno strumento sociologico più articolato e utile agli istituti universitari per “filmare” l’evoluzione della socializzazione dei giovani e quindi il loro senso di appartenenza alla società elvetica in mutazione.

Ne emergono aspetti inediti (e a una prima lettura perfino imprevedibili) sulle loro convinzioni, aspirazioni e percezioni in cui i valori tradizionali sono tutt’altro che rifiutati o contestati (come invece ci si aspetterebbe dai giovani da una nuova generazione). Segno forse che nella liquidità delle attuali relazioni sociali iper-connesse ritrovare punti di riferimento come la famiglia, gli amici o l’attaccamento alla Patria è un modo per ritrovare, guardandosi allo specchio, la propria identità.

Ospiti:
Luca Bertossa, Senior research manager TV per la Mediapulse SA, responsabile scientifico delle inchieste ch-x
Marco Galli, Capoufficio del sostegno a enti e attività per le famiglie e i giovani del DSS
Stefanie Monastero, operatrice di prossimità per la Città di Lugano
Oscar Mazzoleni, professore di scienza politica, direttore dell’Osservatorio della vita politica regionale di Losanna

Ogni venerdì in prima serata: Patti chiari

Seguici con
Altre puntate