(Keystone)

Dibattito tossico sui pesticidi in Svizzera

Millevoci - Democrazia Diretta, con Paola Latorre

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I pesticidi sono diventati protagonisti del dibattito politico. Quanto finiscono nella filiera alimentare? Quanto sono indispensabili, per garantire un sufficiente approvvigionamento interno? Il 13 di giugno siamo chiamati ad esprimerci su due iniziative che chiedono una chiara inversione di marcia all’agricoltura. L’iniziativa popolare “Per una Svizzera senza pesticidi sintetici” vuole togliere i sussidi statali a tutti i contadini che usano pesticidi, ma anche a coloro che fanno uso regolare e profilattico di antibiotici e che non sono in rado di nutrire il loro bestiame con foraggio prodotto nella loro azienda agricola. La seconda iniziativa, dal nome “Per una Svizzera senza pesticidi sintetici” fa un passo in più, e chiede il divieto dell’utilizzo di pesticidi, compresa l’importazione di prodotti alimentari che ne contengono.

Richieste troppo estreme, o necessarie per la salvaguardia della natura?

Sono ospiti:
Marco Chiesa
, UDC, consigliere agli Stati
Marina Carobbio, PS, consigliera agli Stati
Fausta Borsani, agronoma
Omar Pedrini, presidente dell’Unione Contadini Ticinesi

ch.ch - Votazione popolare del 13 giugno 2021