Ti porto la Luna

Con Nicola Colotti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
 

Perché dopo più di 40 anni la conquista della Luna è ancora fonte di emozione e ricordi indimenticabili per chi l’ha vissuta da spettatore (e per chi l’ha raccontata in diretta da giornalista)?

E perché “il piccolo passo per un uomo, ma un grande balzo per l’umanità” rappresenta un’impresa stupefacente che ha dell’incredibile per chi invece ne ha solo sentito parlare o ne ha visto le immagini in tv o su YouTube? In un mondo in cui credere alle grandi imprese dell’umanità diventa sempre più difficile (complice anche il crescente e virale scetticismo online) quale effetto può fare vedere da vicino una roccia lunare riportata sulla Terra dagli astronauti di Apollo14, immaginando quanto tutto questo è costato umanamente, oltre che economicamente? Dopo la fine del Programma Apollo all’inizio degli anni 70, oggi si vorrebbe rilanciare l’esplorazione umana della Luna. A quale scopo?

È soltanto un sogno proibitivo dal punto di vista economica, o rappresenta invece un’opportunità per una “vera” futura conquista umana dello spazio? Forse troveremo qualche risposta in un frammento di roccia lunare che vale soprattutto la straordinaria impresa umana di raccoglierlo sulla Luna e potarlo sulla Terra.

Ospiti:
Marco Blaser, commentatore delle imprese spaziali Apollo e già direttore della RSI
Bruno Storni,
docente di microcalcolatori alla SUPSI e all’EPFL di Losanna
Loris Fedele,
già giornalista scientifico della RSI
Poalo Attivissimo,
giornalista informatico e cacciatore di bufale (esperto di complottismo lunare)
Franco Bonacina, Portavoce del Direttore generale dell’ESA
Luigi Pizzimenti, esperto del Programma Apollo responsabile del progetto “Ti porto la Luna”