Profughi ucraini al centro federale di Chiasso
Millevoci

Ticino-Ucraina: la grande solidarietà e i suoi interrogativi (3./3)

Dibattito a cura di Roberto Antonini, in conduzione Isabella Visetti

  • TI-Press
  • 6.4.2022
  • 56 min
Disponibile su
Scarica
  • Società

L’invasione russa dell’Ucraina, oltre alla sua scia di orrore, ha provocato una gigantesca ondata di profughi sia interni all’Ucraina, sia nel resto dell’Europa. Si parla di circa dieci milioni di sfollati. Anche la Svizzera ha visto l’afflusso massiccio di profughi. Millevoci, partendo dal caso concreto del Canton Ticino, cerca di approfondire le modalità di accoglienza, la grande generosità della popolazione, la gestione da parte delle autorità e le diverse criticità che l’emergenza può creare.

Ne parliamo con:
Daria Brughelli, presidente Fondazione Sos Infanzia
Morena Ferrari Gamba, consigliera comunale Plr di Lugano cofirmataria di un’interpellanza sui profughi
Cristina Oberholzer Casartelli, capa della Sezione del sostegno sociale del Cantone Ticino
Lara Robbiani Tognina, presidente dell’Associazione DaRe (Diritto a Restare)
Paolo Clement Wicht, giurista, ospita a casa sua una decina di profughi

Scopri la serie

Correlati