L’Europa che non ti aspetti

di Daniela Fabello

  • Condividi
  • a A

C’è una stazione senza viaggiatori dove nessuno parte e nessuno si ferma, tranne un treno rapido per Zurigo. C’è una cittadina dove i dentisti curano le carie e intanto offrono cioccolatini zuccherati ai pazienti. C’è chi da vent’anni vive da nomade da un angolo all’altro dell’Europa incappando in posti insoliti, tutti da raccontare. Intervista a Nicola Lecca.