(iStock)

Con o senza figli? Le sfide dell’essere o non essere genitore

Con Isabella Visetti e Roberta Nicolò

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
 
 

Si può scegliere di non avere figli. Oggi sono sempre di più le coppie che non desiderano diventare genitori, ma il binomio donna uguale madre ancora ha radici profonde. L’istinto materno viene spesso dato come qualche cosa di innato e imprescindibile e la maternità e raccontata come un momento di gioia senza fine. È davvero sempre così? E come si concilia lo spauracchio del calo demografico, che sembra essere un problema endemico delle società occidentali, con la libera scelta di essere children free?

Per chi, invece, la genitorialità la sceglie una delle sfide più grandi è certamente quella educativa, e allora ecco che in aiuto di chi si occupa dell’educazione dei ragazzi è arrivata RSI EDU. Una piattaforma che offre degli strumenti pensati e realizzati per i più giovani ma che rivolto ad insegnanti e genitori. Insomma RSI EDU vuole essere un valido aiuto per poter parlare ai ragazzi con il registro giusto. Una valigia digitale piena di video utili e accattivanti.

Ne discutono a Uno Oggi:
Flavia Gasperetti,
giornalista e autrice di Madri e no.
Vanessa Romelli, psicologa e psicoterapeuta
Pablo Creti, responsabile settore digitale Cultura e Società
Andrea Sala, produttore dell'offerta educational digitale RSI.
Lara Pilcante, redattrice e volto di RSI EDU