Da una cooperativa abitativa di Chiasso alla Cina (2./2)

Con Elena Caresani e Roberta Nicolò

  • Condividi
  • a A

Alcuni temi della puntata di Uno Oggi di martedì 26 ottobre 2021 che è la Giornata internazionale Unesco del Patrimonio audiovisivo:

I Domus di Chiasso sono palazzi di edilizia popolare degli anni ’50 sorti come cooperativa di abitazione per alloggiare famiglie di funzionari federali, spedizionieri e ferrovieri: appartamenti spaziosi, luminosi, con giardino, orti e tanto spazio dove i bambini possono giocare. Una piccola comunità che oggi viene raccontata in un volume realizzato a più mani con testi di chi ci vive e vi ha vissuto e contributi esterni che riflettono sulle cooperative d’abitazione e sulla modernità dell’architetto Augusto Jäggli.

Parlare di burn out o di depressione in pubblico non è facile, ma c’è chi può averne trovato beneficio e ne ascolteremo la testimonianza.

Infine, un progetto di legge in Cina prevedere di punire i genitori indisciplinati.

Ne parliamo con:

Luca Bontà, Jolanda Moser, Giuseppe Valli,
Domus, via Pasquale Lucchini 3/5/7 – Chiasso (Edizioni Progetto Stampa)

Roland Hochstrasser, Capo Ufficio dell’analisi e del patrimonio culturale digitale del DECS del Cantone Ticino

Gabriele Battaglia, giornalista in Cina