Donne al seggio elettorale
Donne al seggio elettorale (Keystone)

Storia al femminile, rumori (in)significanti, font dinamico

Con Elena Caresani e Isabella Visetti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
 
 

Come scoprire la storia delle donne in modo accattivante? Una proposta viene dal Museo Casorella a Locarno, dove fino 1° novembre 2021 si può visitare la mostra "Omaggio 2021", che presenta 52 ritratti di personalità femminili impegnate per l’emancipazione femminile e le pari opportunità. Ora si possono cogliere i pensieri, le aspirazioni e le azioni di queste donne, grazie un’attività in stile “escape room”, con livelli e attività da superare, per una sfida ludica ma istruttiva sul contributo femminile alla Storia svizzera.

Il rumore sarà invece l’altro tema di cui si occupa "Uno Oggi", dal rumore di fondo dell’universo, ai rumori che interferiscono e impediscono di accedere a informazioni di qualità, alla distinzione tra rumori e suoni significanti, utili per percepire, pensare, creare.

Creare per esempio Optotype, un font dinamico le cui lettere si adattano alla risoluzione dello schermo e alla distanza dello spettatore, invenzione che è valsa alla sua giovane ideatrice la nomina al prestigioso Design Preis Schweiz.

Ne discutono a Uno Oggi:
Barbara Bonetti
, docente al Centro professionale sociosanitario a Locarno;
Claudia Gualtieri, docente al Centro professionale tecnico a Locarno;
Marco Cagnotti, fisico e divulgatore scientifico, direttore della Specola solare ticinese;
Guenda Bernegger, filosofa;
Saverio Cantoni, artista disabile;
Antonietta Mira, professoressa di statistica, direttrice dell’InterDisciplinary Institute of Data Science dell’Università della Svizzera italiana;
Desirée Veschetti, laureata SUPSI in Comunicazione visiva, nominata al Design Preis Schweiz.