Durante un torneo all'Adorna di Mendrisio
Durante un torneo all'Adorna di Mendrisio (Camaleonti/Facebook)

L'inclusione attraverso il calcio

I Camaleonti presenti al torneo di San Gallo per promuovere aspetti legati alle disabilità

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I Camaleonti, squadra di calcio formata da persone con diverse disabilità, saranno presenti all'Helvetia Cup di San Gallo. Il torneo, che si svolgerà dal 4 al 7 agosto, ha come obiettivo quello di promuovere e sostenere l'inclusione sociale attraverso il calcio. "I momenti interessanti sono soprattutto quelli al di là dell'aspetto calcistico, dove si promuoveranno aspetti legati all'inclusione", spiega Boris Angelucci, il responsabile della squadra.

Siamo ben felici di portare il nostro nome, i Camaleonti, in questa attività Boris Angelucci

Oltre all'aspetto sociale, al team non mancano certamente le ambizioni sportive: "Inevitabilmente i ragazzi ci tengono a fare bene, l'attesa è grande, l'importante è che possano portare a casa un sorriso e quell'indipendenza che a volte alle persone con disabilità non viene concessa di default".

Quella dei Camaleonti è una realtà nata nel 2019 e negli anni si è sviluppata sempre più, ma le porte per nuovi associati sono sempre aperte: "Abbiamo ben 21 giocatori, sul nostro sito si può prendere contatto con il sottoscritto".

 
Condividi