Il ginevrino era giunto quarto, ma poi è stato squalificato per doping il vincitore
Il ginevrino era giunto quarto, ma poi è stato squalificato per doping il vincitore (Keystone)

Julien Wanders avrà il bronzo che gli spetta

Domenica gli sarà consegnata la medaglia degli Europei di cross del 2019

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Giustizia è fatta per Julien Wanders, anche se con due anni di ritardo. Il ginevrino riceverà ufficialmente la medaglia di bronzo dei Campionati Europei di cross del 2019 di Lisbona, domenica in occasione della corsa dell'Escalade. Una piccola cerimonia è infatti prevista nell'ambito della 43a edizione della tradizionale corsa su strada, durante la quale lo stesso Wanders andrà a caccia della quarta vittoria consecutiva.

Il 25enne atleta rossocrociato, quarto nella prova lusitana, ha ottenuto da European Athletics la medaglia continentale a seguito della squalifica per doping dell'allora vincitore della gara, lo svedese Robel Fsiha. Quest'ultimo era stato trovato positivo durante un controllo effettuato un mese prima della prova e poi sospeso per quattro anni nella primavera del 2020. Tra pista, cross e strada, questo è il primo podio a livello internazionale conquistato da Julien Wanders in carriera.

Condividi