Cabral festeggia dopo aver trasformato il rigore dell'1-1
Cabral festeggia dopo aver trasformato il rigore dell'1-1 (Keystone)
Qairat Almaty
2
Basilea
3
  • 23' Vagner Love
  • 56' Hovhannisyan
  • 45' (R) Cabral
  • 69' Zhegrova
  • 73' Kasami
Tabellino Risultati e classifiche

Basilea vincente nella sua trasferta più lunga

Il successo in Kazakistan sul Qairat tiene in corsa i renani per il primo posto

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

È una vittoria pesantissima quella conquistata dal Basilea ad Almaty nella penultima giornata della fase a gironi di Conference League. Il 3-2 in casa del Qairat permette infatti ai renani, già comunque sicuri di accedere agli spareggi, di restare in corsa per il primo posto finale, sinonimo di qualificazione diretta agli ottavi. Gli uomini di Rahmen sono ora in testa al Gruppo H con gli stessi punti del Qarabag, che ha pareggiato in casa 2-2 con l'Omonia Nicosia, e tutto si deciderà dunque all'ultimo turno nella sfida tra rossoblù e azeri al St. Jakob-Park, dove agli elvetici basterà un pari per assicurarsi la prima piazza.

La trasferta più lunga della sua storia (sono 5'300 i km che separano la città sulle rive del Reno da quella kazaka) è iniziata male per il Basilea, punito da Vagner Love dopo soli 23' di gioco. Allo scadere del primo tempo Cabral ha pareggiato i conti trasformando un rigore molto contestato dai padroni di casa, ma al 56' Hovhannisyan ha riportato in avanti il Qairat. Digerito il nuovo svantaggio, gli svizzeri hanno però trovato le risorse per ribaltare definitivamente il punteggio tra il 69' e il 73' grazie a due belle reti di Zhegrova e Kasami.

 
 
Condividi