Spazio anche allo spettacolo con la rete capolavoro di Cabral
Spazio anche allo spettacolo con la rete capolavoro di Cabral (Keystone)
Basilea
3
Partizani
0
  • 43' Stocker
  • 52' Cabral
  • 80' Stocker
Tabellino Risultati e classifiche

Il Basilea parte col piede giusto in Europa

Preliminari di Conference League, netta sconfitta invece per il Servette

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La prima gioia rossocrociata in Conference League la regala il Basilea. Nell'andata del secondo turno preliminare i renani hanno avuto la meglio sugli albanesi del Partizani Tirana, dimostrandosi superiori alla distanza. Gli uomini di Rahmen si sono sbloccati sul finire del primo tempo: la capocciata vincente di capitan Stocker ha coronato al meglio una lunga azione dei padroni di casa. Nella ripresa, oltre che per l'acclamato ritorno in campo al St. Jakob del rientrante Lang, c'è stato spazio dapprima per il raddoppio - un gol capolavoro di Cabral in acrobazia - e poi per il secondo punto personale di Stocker, per un 3-0 meritato che lancia nel modo ideale il percorso nella neonata competizione continentale.

Esordio indigesto invece per il Servette, sconfitto con l'identico punteggio (3-0) in Norvegia dal Molde. Gli uomini di Geiger hanno incassato una prima rete dopo appena 7', con Brynhildsen abile a colpire di testa dopo sponda aerea di un compagno, ed hanno poi concesso il bis agli avversari alla mezzora con l'incornata di Omoijuanfo su calcio d'angolo. Poco lucida la reazione da parte del Servette, che di fatto si è fermata ad un'asta con Kyei (45') a tu per tu con il portiere nordico Linde. Nella ripresa quindi con Eikrem i padroni di casa hanno trovato pure il terzo gol, che suona già come una mezza sentenza. Al ritorno ai ginevrini servirà un'impresa. E servirà, tra le altre compagini in lizza, una rimonta anche al Vaduz, battuto in Ungheria per 2-1 dall'Ujpest.

 
Condividi