Una fase dell'incontro
Una fase dell'incontro (rsi.ch)

Il Lugano perde ma si vedono buone cose

Contro l'Anversa nell'11 iniziale si rivede anche Sabbatini, in prova c'è Gouano

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Lugano ha iniziato il suo 2020 con una sconfitta per 3-0 contro l'Anversa nella prima amichevole del ritiro in Spagna. La formazione di Maurizio Jacobacci ha subito due reti nel giro di pochi minuti sul finire di primo tempo. I belgi hanno poi allungato nella ripresa al 75', ma i protetti del presidente Angelo Renzetti hanno fatto intravvedere buone cose e creato qualche occasione, soprattutto nei primi 45'. Contro una compagine fisicamente prestante ai sottocenerini è mancata forse un po' di malizia e concretezza nel finalizzare il gioco.

Il 56enne tecnico nell'11 iniziale ha schierato in particolare capitan Jonathan Sabbatini, di ritorno dall'infortunio, e Gobé Gouano, 19enne trequartista franco-ivoriano in prova dal Monaco. Quest'ultimo, così come il portiere Noam Baumann, Akos Kesckes e Filip Holender, sono gli unici che sono rimasti in campo a inizio ripresa, quando l'allenatore bianconero ha dato spazio agli altri elementi arruolabili a partire da Fulvio Sulmoni. Gouano è poi uscito al 75' dopo una buona prova.

 
 
Condividi