Una fase dell'incontro
Una fase dell'incontro (rsi.ch)

Il Lugano perde ma si vedono buone cose

Contro l'Anversa nell'11 iniziale si rivede anche Sabbatini, in prova c'è Gouano

Il Lugano ha iniziato il suo 2020 con una sconfitta per 3-0 contro l'Anversa nella prima amichevole del ritiro in Spagna. La formazione di Maurizio Jacobacci ha subito due reti nel giro di pochi minuti sul finire di primo tempo. I belgi hanno poi allungato nella ripresa al 75', ma i protetti del presidente Angelo Renzetti hanno fatto intravvedere buone cose e creato qualche occasione, soprattutto nei primi 45'. Contro una compagine fisicamente prestante ai sottocenerini è mancata forse un po' di malizia e concretezza nel finalizzare il gioco.

Il 56enne tecnico nell'11 iniziale ha schierato in particolare capitan Jonathan Sabbatini, di ritorno dall'infortunio, e Gobé Gouano, 19enne trequartista franco-ivoriano in prova dal Monaco. Quest'ultimo, così come il portiere Noam Baumann, Akos Kesckes e Filip Holender, sono gli unici che sono rimasti in campo a inizio ripresa, quando l'allenatore bianconero ha dato spazio agli altri elementi arruolabili a partire da Fulvio Sulmoni. Gouano è poi uscito al 75' dopo una buona prova.

 
 
Condividi