Per il 41enne sarebbe il secondo titolo in carriera
Per il 41enne sarebbe il secondo titolo in carriera (freshfocus)

"Il risultato del San Gallo non ci influenzerà"

L'YB di Seoane può laurearsi campione di Super League contro il Sion

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Alle 20h30 andrà in scena la penultima giornata di Super League, e tra le sfide più accese ci sarà Sion - Young Boys (in diretta su LA2 e in streaming) con i vallesani in cerca della salvezza e i bernesi del terzo titolo consecutivo. Forti di cinque punti di vantaggio sul San Gallo, che ospiterà il retrocesso Xamax, i gialloneri potrebbero accontentarsi del pareggio, ma Gerardo Seoane vuole mantenere alta la guardia: "Non c'è timore e il risultato del San Gallo non ci influenzerà: vogliamo giocare la nostra partita e mettere i nostri valori in campo. Mancano due gare e sappiamo che anche il Sion si gioca tutto".

Siamo contenti sia dei risultati che dell'evoluzione dei singoli giocatori Gerardo Seoane

Un terzo titolo di Super League che, stando alle parole dell'allenatore dello Young Boys, era tutt'altro che scontato: "È la realtà del calcio svizzero: quando una squadra per due o tre anni fa grandi cose ci sono giocatori che partono per l'estero. Quest'anno abbiamo cominciato la ricostruzione della squadra con giocatori giovani e interessanti. Nessuno nello Young Boys avrebbe pensato di stare dall'inizio alla fine in testa, avevamo progettato questo come un anno difficile", ha concluso Seoane.

 
Condividi