La rosa a colloquio con il ds Renato Belotti
La rosa a colloquio con il ds Renato Belotti (rsi.ch)

Il sogno europeo a Lugano si tinge di rosa

Il Football Femminile disputerà i preliminari della Champions League

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Di Diego Medolago

Se si pensa all'Europa a Lugano, calcisticamente parlando, il pensiero va subito alla squadra maschile, in lotta per un posto in Europa League. Sulle rive del Ceresio però c'è una formazione che ha già conquistato il pass europeo: si tratta del Football Femminile Lugano, che grazie allo splendido secondo posto ottenuto in campionato si è guadagnato il diritto di giocare i preliminari della Women's Champions League. "Siamo contentissime di questo risultato, per noi è un onore": parole del capitano delle ticinesi Sara Tonelli, classe 2000. Le fa eco l'allenatrice Stefania Maffioli, alla guida delle bianconere da inizio gennaio: "Fino a poco tempo fa poteva essere solo un sogno, è una cosa inimmaginabile".

Dobbiamo iniziare a pensare che l'anno prossimo potremmo esserci noi in questa competizione così importante Stefania Maffioli

Un traguardo raggiunto anche grazie alle ragazze americane arrivate in Ticino con il progetto Pass Academy, che permette alle calciatrici statunitensi di giocare e studiare. "Sono parte integrante della squadra e hanno tanto talento", continua Sara Tonelli. "Senza di loro non sarebbe stato possibile tutto questo".

Le ragazze ticinesi arrivano dal settore giovanile e sono confrontate ad un campionato fisico, le ragazze americane le aiutano a crescere. L'obiettivo nei prossimi anni è quello di dare più spazio alle calciatrici di casa Stefania Maffioli
Condividi