C'è l'amara sconfitta di Zurigo da lasciarsi alle spalle
C'è l'amara sconfitta di Zurigo da lasciarsi alle spalle (Keystone)

"Tutti hanno dei punti deboli, anche il Basilea"

Sandi Lovric parla della difficilissima sfida che attende oggi il Lugano al St.Jakob Park

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Contro un Basilea, sicuramente affaticato dagli sforzi europei ma anche dotato di una panchina profonda e di grande qualità, il Lugano cerca oggi (diretta su Rete Uno dalle 16h30) punti pesanti al St.Jakob Park. Ma contro la capolista - sia in Super League che nel proprio girone di Conference League - sarà tutt'altro che facile. Senza contare che la squadra di Mattia Croci-Torti arriva da una sconfitta piuttosto amara sul campo dello Zurigo. "Prima abbiamo analizzato bene in che situazione e dove abbiamo fatto gli errori - ha spiegato Sandi Lovric ai microfoni di Rete Uno Sport - Poi abbiamo fatto un lavoro speciale su questo. Abbiamo anche parlato molto insieme: dobbiamo fare meglio e dare il cento per cento. Loro hanno fiducia, ma tutti hanno dei punti deboli dove si può far male e il nostro obiettivo è proprio trovare questi punti deboli".

Sarà una partita difficile, ma se tutti diamo il massimo possiamo vincere Sandi Lovric

Come detto, i bianconeri si troveranno tuttavia di fronte un avversario in grande fiducia e che in questa stagione non ha di fatto mai assaporato l'amaro gusto della sconfitta: i renani hanno infatti perso una sola volta, a fine agosto contro gli svedesi dell'Hammarby, passando però ugualmente il turno in Conference League. "Il nostro potenziale non è ancora al massimo ma in questo momento della stagione è normale - ha commentato dal canto suo il portiere austriaco del Basilea Heinz Lindner - Siamo comunque sulla buona strada. Ci sono giocatori arrivati quest'anno che in poco tempo si sono inseriti bene. Dobbiamo lavorare sugli automatismi per migliorare la qualità del gioco ed evitare di commettere gli errori visti finora".

Il Lugano è una squadra difficile da affrontare Heinz Lindner
 
 
 
Condividi