A rapporto da Cereda
A rapporto da Cereda (rsi.ch)

D'Agostini in dubbio con lo Zugo

Il canadese è ammalato, mentre Bianchi potrebbe fare il suo ritorno

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

di Omar Bergomi

Dopo la bella vittoria di Rapperswil in casa Ambrì c'è fiducia in vista di un finale di stagione che si presenta molto combattuto con parecchie squadre ancora in lotta per i playoff. Le buone notizie per i biancoblù giungono anche dall'infermeria, poiché dopo Fabio Hofer anche capitan Elias Bianchi appare ormai pronto a fare il suo ritorno, forse già nel prossimo impegno con lo Zugo. D'altro canto i leventinesi potrebbero dover rinunciare a Matt D'Agostini che non era presente alla Valascia per malattia.

Il fatto che finalmente Luca Cereda abbia la possibilità di scegliere chi mandare in pista tra i vari giocatori e che non sia più "bloccato" dai numerosi infortunati è sicuramente uno degli aspetti positivi di questa seconda parte di stagione: "È positivo che alcuni rientrino, ci sono più carte sul tavolo da giocare e portano una certa concorrenza interna che fa sempre bene".

Novotny continua la sua riabilitazione come da programma, calcoliamo di poter contare su di lui dopo la pausa per la Nazionale Luca Cereda

Dopo la difficile trasferta di Zugo all'Ambrì toccherà una serie di scontri diretti (Bienne, Langnau, Friborgo e Berna, ndr) in pochi giorni con le altre pretendenti all'ottavo posto. "Abbiamo di nuovo un periodo relativamente carico con 7 partite in due settimane fino alla pausa per la Nazionale. Vogliamo finire bene questa mini-fase per poi affrontare al meglio il finale di regular season", ha concluso il coach sopracenerino.

I terzetti d'attacco: Upshall, Flynn, Sabolic; Zwerger, Müller, Hofer; Hinterkircher, Dal Pian, Incir; Trisconi, Goi, Bianchi (J.Neuenschwander, Novotny, A.Neuenschwander, Mazzolini).

Le coppie di difesa: Fischer, Plastino; Dotti, Fora; Jelovac, Ngoy; Pinana, Fohrler (Moor, Pezzullo).

 
Condividi