Un rientro da assoluto protagonista
Un rientro da assoluto protagonista (freshfocus)

"Il Berna sarà motivato dopo la quarantena"

Sandro Zurkirchen parla del suo infortunio e dello shutout col Rapperswil

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Siamo già a fine gennaio, ma a causa delle varie quarantene di squadra, Lugano e Berna si troveranno di fronte per la prima volta in stagione questa sera. Alla Cornèr Arena sfiderà per la prima volta i suoi ex compagni Mark Arcobello, ma lo shutout colto contro il Rapperswil da Sandro Zurkirchen ha spostato l'attenzione sul portiere dei bianconeri, reduce da una commozione cerebrale: "Sono davvero molto felice. È stato un periodo molto duro quello appena passato ma ho sentito la fiducia di tutti. Nei primi minuti ho avuto un po' di problemi con gli occhi, ero in ritardo sul gioco, ma poi è andata meglio. Sicuramente le due partite con i Ticino Rockets mi hanno aiutato".

Sicuramente il Berna arriverà con molta energia Sandro Zurkirchen

Ora bisognerà trovare una certa continuità, partendo già dalla sfida di questa sera contro gli Orsi. "Dobbiamo sicuramente pattinare di più per metterci alle spalle questo periodo molto intenso. Sono sicuro che il Berna arriverà molto forte siccome sono reduci da una lunghissima quarantena", ha detto il portiere dell'HCL.

 
Condividi