Thorell deposita alle spalle di Zurkirchen il disco dell'iniziale vantaggio
Thorell deposita alle spalle di Zurkirchen il disco dell'iniziale vantaggio (Keystone)
Zugo
3 dr
Lugano
2 dr
  • 20' Thorell
  • 24' Alatalo
  • 7' Bürgler
  • 27' Fazzini
Tabellino Risultati e classifiche

Il Lugano cede solo ai rigori contro lo Zugo

I bianconeri subiscono la legge dei Tori ma ottengono il primo punto

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Dopo le prime due uscite a secco, alla Bossard Arena di Zugo il Lugano ha conquistato il suo primo punto della stagione. I bianconeri sono stati sconfitti dallo Zugo per 3-2 ai rigori in virtù della trasformazione vincente di Senteler e alle parate di Genoni, grande protagonista dell'ultima parte della sfida.

Il Lugano, sceso sul ghiaccio dei Tori con il piglio giusto, ha aperto le marcature con la prima rete in campionato di Bürgler, abile a capitalizzare la verticalizzazione di Sannitz. A soli 24" dalla prima sirena gli uomini di Kapanen hanno però subito in inferiorità il pareggio di Thorell. Nel secondo periodo gli svizzerocentrali hanno trovato il momentaneo sorpasso con un preciso tiro di polso di Alatalo, ma Fazzini ha ristabilito l'equilibrio pochi minuti dopo approfittando di un rimbalzo concesso dall'estremo difensore di casa Genoni.

Nel terzo tempo entrambe le squadre sono andate vicinissime alla rete, colpendo un palo per parte rispettivamente con Klingberg e Klasen. Anche nel supplementare le occasioni non sono mancate da una parte e dall'altra, ad immagine della traversa colpita da Hofmann. A rompere l'equilibrio sono stati però necessari i rigori, esercizio nel quale a spuntarla, come detto, sono stati gli uomini di Tangnes grazie al gol trovato da Senteler e alle parate di Genoni, capace di fermare tutti i tentativi dei bianconeri.

 
 
 
 
 
Condividi