Di Klasen il punto decisivo
Di Klasen il punto decisivo (Keystone)
Zurigo
1
Lugano
2
  • 14' Simic
  • 6' McIntyre
  • 40' Klasen
Tabellino Risultati e classifiche

Il Lugano riparte da Zurigo

All'Hallenstadion i bianconeri costruiscono la vittoria sulla solidità difensiva

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Lugano si è rialzato subito. Dopo il bruciante passo falso casalingo contro il Langnau, i bianconeri si sono riscattati a Zurigo, vincendo 2-1. Scesi in pista senza l'infortunato Bürgler, con Postma al posto di Chorney e Schlegel in porta, gli uomini di Pelletier hanno ingabbiato la vena creativa dei Lions, strappando con merito i tre punti. Posta piena che, considerate le vittorie di Berna e Tigers, non permette però ai sottocenerini di tornare sopra la linea.

Nella prima frazione i ticinesi sono partiti bene. Approfittando dell'avvio approssimativo dei padroni di casa, Chiesa e compagni hanno messo il naso avanti con McIntyre, lesto a capitalizzare da sotto misura una situazione di superiorità numerica. Rincuorato dal vantaggio, il Lugano avrebbe potuto anche raddoppiare, se Suri, presentatosi tutto solo davanti al portiere sugli sviluppi di un'azione d'alleggerimento in boxplay, non avesse sprecato malamente. Gol sbagliato, gol subito: grazie a Simic, chirurgico nel trafiggere Schlegel, lo Zurigo è passato in un baleno dal possibile 0-2 al pareggio.

Nel terzo centrale la sfida ha perso ritmo. Le occasioni capitate su ambo i fronti sono state quindi piuttosto estemporanee. I bianconeri, pur non incantando, sono comunque riusciti a farsi preferire e, dopo essere andati vicini al gol con Bertaggia e McIntyre, hanno ritrovato il vantaggio in powerplay con Klasen. Gli ultimi 20' il Lugano li ha vissuti in trincea. Sorretti da un ottimo Schlegel, gli ospiti si sono issati fino alla sirena finale, blindando la vittoria.

 
 
 
Condividi