Due doppiette nelle prime due partite a Lugano per lui
Due doppiette nelle prime due partite a Lugano per lui (FreshFocus)

"Il sogno americano è sempre vivo"

Libor Hudacek racconta la sua carriera passata e i suoi obiettivi futuri

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'attaccante slovacco Libor Hudacek, che ha già segnato quattro gol (due doppiette) in tre presenze con il Lugano, ha raccontato la sua carriera dalle prime pattinate al giorno d'oggi: "Ho iniziato a giocare in un piccolo paesino nell'est della Slovacchia. Sia mio padre che mio nonno giocavano a hockey, poi anche mio fratello ha intrapreso la stessa strada e di conseguenza per me è stata una decisione semplice quella di proseguire la carriera, si può dire che non ho avuto molta scelta".

Il Lugano non lo definirei come una tappa, per ora è il mio nuovo traguardo e qui voglio vincere qualcosa Libor Hudacek

Il nuovo straniero dei bianconeri ha poi parlato delle mete che ha raggiunto in carriera e degli obiettivi che si è prefissato per il futuro: "I miei sogni sono andati in crescendo, quando ero giovane sognavo di giocare per lo Spisska Nova, in seguito desideravo vestire la maglia dello Slovan Bratislava ed una volta lì ambivo al campionato svedese. Ora la mia volontà era quella di giocare in Svizzera, anche se il sogno americano è sempre vivo, ora sono qui e voglio fare del mio meglio per aiutare la squadra".

 
Condividi