L'attaccante sloveno in azione
L'attaccante sloveno in azione (Ti-Press)

L'Ambrì debutta con un rotondo successo

Sconfitti per 8-1 i Ticino Rockets, in gol anche il nuovo straniero Sabolic

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

È iniziata con un rotondo successo la stagione 2019-20 dell'Ambrì, che nell'amichevole della Raiffeisen BiascArena si è imposto per 8-1 sui Ticino Rockets al termine di una partita giocata già con buona intensità. Coach Cereda ha ricevuto subito segnali positivi dalla terza linea, che ha messo a segno cinque delle otto reti leventinesi: Joël Neuenschwander (autore del gol d'apertura) e Dal Pian hanno entrambi firmato una doppietta, mentre Kneubuehler ha timbrato una volta il cartellino.

In rete, per il momentaneo 4-0, è andato anche il nuovo straniero biancoblù Sabolic, schierato con Müller e D'Agostini e subito mossosi abbastanza bene. Di Plastino e Kostner le altre due marcature leventinesi. Il gol della bandiera dei rivieraschi porta invece la firma dello statunitense Gerlach, prestato ai Rockets proprio dall'Ambrì, che ha trafitto un altro nuovo volto dell'HCAP, il portiere ceco Hrachovina, subentrato a Manzato al 29'58". Da segnalare che non hanno giocato la prima amichevole stagionale gli infortunati Conz e Novotny e l'ammalato Incir, mentre Zwerger, Fora, N'Goy e Bianchi sono stati lasciati a riposo per scelta tecnica da Cereda.

 
 
Condividi