Flynn e Upshall possono festeggiare
Flynn e Upshall possono festeggiare (Ti-Press)
Ambrì Piotta
3
Friborgo
1
  • 7' Zwerger
  • 25' Flynn
  • 28' Ngoy
  • 36' Stalberg
Tabellino Risultati e classifiche

L'Ambrì vince e lascia l'ultimo posto

I leventinesi dominano il Friborgo e si avvicinano alla linea

Ottimo affare per l'Ambrì che ha battuto per 3-1 alla Valascia una squadra in forma come il Friborgo nell'ambito della 26a giornata di NL. I leventinesi con questi tre punti lasciano l'ultimo posto in classifica scavalcando il Rapperswil e il Berna, portandosi a tre lunghezze (ma con due partite disputate in più) dagli stessi burgundi e dal Langnau, le prime squadre sopra la linea.

Luca Cereda, nei ruoli dove aveva una scelta da fare, ha deciso di schierare in porta l'ex di turno Conz mentre tra gli stranieri arruolabili ha lasciato a riposo Sabolic per inserire in difesa Plastino. I biancoblù sono partiti subito bene, dominando e controllando l'avversario fino a dopo la metà del confronto, sfruttando le comunque poche occasioni avute. Il 6o gol stagionale di Zwerger al 6'06" ha messo in fiducia i padroni di casa, che hanno poi fatto la differenza dopo la prima pausa con due reti nel giro di 2'22" con Flynn (dopo recupero e tentativo di Upshall) e Ngoy, al suo primo centro in questo campionato e autore di una grande prestazione.

A questo punto gli ospiti, che avevano vinto 7 delle ultime 8 partite disputate, hanno abbozzato una reazione, accorciando con Stalberg e avendo poi a disposizione 51" a 5 contro 3 a cavallo di secondo e terzo periodo. Bianchi e compagni hanno però resistito, lottando poi su ogni disco per difendere il vantaggio fino alla fine, grazie pure a un Conz calmo e sicuro nei pochi momenti difficili.

 
 
 
 
Condividi