Sarà l'ultima stagione sul ghiaccio della Valascia
Sarà l'ultima stagione sul ghiaccio della Valascia (Ti-Press)

"La flessibilità sarà una chiave di successo"

Per Cereda l'Ambrì dovrà sapersi adattare alle diverse situazioni che si presenteranno

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'Ambrì è tornato a respirare l'odore del ghiaccio, 156 giorni dopo l'ultima partita disputata. Un parziale ritorno alla quotidianità che fa felice anche Luca Cereda: "La voglia di ricominciare era tanta. Speriamo passo dopo passo di poter tornare alla normalità e lasciarci questo periodo triste alle spalle". Le incertezze restano però tante, con l'inizio del campionato che non ha ancora una data certa. "Dovremo imparare ad essere flessibili, non sarà facile adattarsi alle varie situazioni che ci troveremo ad affrontare", ha commentato l'allenatore leventinese.

Sarà una stagione complicata Luca Cereda

Una situazione problematica che tocca tutte le squadre allo stesso modo. "Abbiamo ricevuto un primo concetto di protezione, che si modificherà con l'evolvere della pandemia. Chi riuscirà ad adattarsi meglio a questo campionato particolare avrà sicuramente un vantaggio", ha spiegato il 38enne ticinese alla sua quarta stagione sulla panchina biancoblù.

 
 
Condividi