È stata subito festa
È stata subito festa (Ti-Press)
Ambrì Piotta
6
Friborgo
2
  • 2' Kneubuehler
  • 4' Kozun
  • 9' Kozun
  • 24' I.Dotti
  • 40' McMillan
  • 43' Z.Dotti
  • 12' Walser
  • 26' Bykov
Tabellino Risultati e classifiche

La prima nel nuovo stadio è un successo

L'Ambrì parte forte e stende il Friborgo nel giorno dell'inaugurazione

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'Ambrì ha battezzato con un successo la prima, storica, partita nella nuova pista. I biancoblù hanno infatti avuto la meglio sul Friborgo (6-2), grazie in particolare ad un avvio a dir poco dirompente. Galvanizzati dal bagno di pubblico e di emozioni - sin dalla cerimonia di inaugurazione - gli uomini di Cereda hanno subito sbloccato il punteggio grazie a Kneubuehler, abile a beffare Hughes dopo 1'24''. Due minuti dopo, con l'uomo in più, è stato il turno di Kozun, che al 9' - dopo il time out chiamato da Dubé e una sterile fiammata ospite - ha firmato la doppietta. Cambiato a questo punto il portiere (dentro Berra), il Friborgo ha provato a cambiare anche marcia, riuscendo quanto meno a superare una prima volta Conz con Walser, sull'onda di una superiorità finita da poco.

La sfida si è quindi fatta equilibrata, anche se non sono mancate le reti neppure nel periodo centrale. Dapprima un botta e risposta tra Isacco Dotti e Bykov (quest'ultimo in inferiorità numerica), e poi a 24'' dalla seconda pausa è arrivato pure il punto di McMillan, a restituire le tre lunghezze di vantaggio ai suoi. La festa a tinte bianche e blu è quindi proseguita nel terzo tempo con la prima rete in National League di Zaccheo Dotti al 43' per il 6-2. A questo punto la sfida si è fatta parecchio nervosa, complice anche una certa frustrazione da parte friborghese, ma i leventinesi - più volte vicini pure al settimo gol - non si sono lasciati scappare di mano la seconda, meritata, vittoria in altrettante partite.

 
 
 
Condividi