Wohlwend e il suo capitano
Wohlwend e il suo capitano (freshfocus)
Lugano
1
Davos
3
  • 16' Bödker
  • 15' J.Schmutz
  • 36' Ambühl
  • 42' Ambühl
Tabellino Risultati e classifiche

L'intramontabile Ambühl punisce il Lugano

Il Davos s'impone alla Cornèr Arena grazie alla doppietta del suo capitano

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Seconda sconfitta in 24 ore dopo quella di ieri nel derby e secondo ko in otto giorni contro il Davos per il Lugano, sempre alle prese con le defezioni di Carr, Bertaggia, Herburger, Josephs, Schlegel e Loeffel a cui si è aggiunta la squalifica di Walker. Alla Cornèr Arena i bianconeri si sono inchinati per 3-1 ai grigionesi, che ancora una volta sono stati trascinati dall'intramontabile Ambühl, autore di una doppietta.

Dopo le due partite disputate da Irving, McSorley ha deciso di dare nuovamente fiducia a Fadani, promuovendo pure Morini in prima linea al posto del criticato Boedker e buttando nella mischia il giovane Bedolla. Lo stesso danese ha però trovato la rete del pareggio in powerplay su suggerimento di Fazzini dopo che Schmutz aveva portato in vantaggio gli ospiti sfruttando un brutto cambio di linee dei ticinesi.

In seguito a una traversa colpita da Arcobello e alcuni interventi degni di nota del giovane portiere bianconero è salito in cattedra Ambühl, che ha dapprima siglato il nuovo vantaggio dei suoi sfruttando una situazione di penalità differita e poi, all'inizio del periodo conclusivo, è stato dimenticato dalla retroguardia dei ticinesi trovando l'allungo decisivo.

Condividi