Non si gioca
Non si gioca (Keystone)

Lugano, rinviato anche il match con il Davos

Quarantena prolungata fino al 22 ottobre, da domani allenamenti in bolla

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Lugano non scenderà in pista nemmeno martedì, quando sarebbe stata in programma la partita a Davos. A seguito della positività di Alessio Bertaggia, Sandro Zurkirchen e Tim Traber il medico cantonale ha preso la decisione di prolungare quarantena bianconera fino al 22 ottobre.

La squadra di Serge Pelletier potrà comunque continuare la sua preparazione in una sorta di bolla. Seppur nel rispetto di un severo concetto di protezione, da sabato 17 ottobre i giocatori e i membri dello staff sportivo e dello spogliatoio potranno infatti uscire di casa esclusivamente per recarsi con l'auto privata alla Cornèr Arena, dove avranno luogo gli allenamenti sul ghiaccio.

Recuperi bianconeri dopo Natale

La SIHF ha intanto riorganizzato il calendario in NL. Il Lugano recupererà le sue 3 partite dopo Natale: il 27 dicembre in casa del Davos, il 5 gennaio nella tana del Berna, mentre il 26 gennaio alla Cornèr Arena contro il Bienne.

 
 

 

Condividi