Preparazione a porte chiuse in casa bianconera
Preparazione a porte chiuse in casa bianconera (rsi.ch)

Lugano verso Friborgo con più scelta

Pelletier: "A questo punto della stagione la motivazione è al massimo"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

di Omar Bergomi

Le incognite avvolgono la Cornèr Arena, con il Lugano che in vista degli ultimi delicati match della stagione regolare ha cominciato ad allenarsi a porte chiuse. A togliere un po' il velo di mistero in casa bianconera è stato l'allenatore Serge Pelletier, che nell'imminente weekend di fuoco contro Friborgo e Berna potrà contare, oltre che sul nuovo straniero Johan Ryno, anche su alcuni rientranti: "Tornano a disposizione sia Elia Riva che Paul Postma, l'unico che ancora non è pronto è Mauro Jörg".

Il nuovo centro svedese arriva a dare ancora più qualità e scelta offensiva al coach canadese, che ora dovrà però sistematicamente scegliere due stranieri da lasciare fuori: "Ogni volta che mando qualcuno in tribuna non è certo una scelta piacevole per me. Ma ho parlato con tutti e sei e ho detto che tutti devono rimanere positivi e con un atteggiamento esemplare".

A questo punto della stagione la motivazione è al massimo Serge Pelletier

Il prossimo impegno sulla pista dei burgundi è un vero e proprio match point per i sottocenerini, che qualora dovessero vincere di fatto ipotecherebbero un posto ai playoff. "Col Friborgo sarà una partita importantissima e vogliamo fare di tutto per vincere. Penso che ci siamo preparati bene in settimana", ha concluso il tecnico bianconero.

 
Condividi