Un assist per il canadese
Un assist per il canadese (freshfocus)
Friborgo
3
Lugano
2
  • 34' Mottet
  • 43' Mottet
  • 44' Walser
  • 27' Bertaggia
  • 36' Fazzini
Tabellino Risultati e classifiche

Non basta il ritorno di Carr, HCL ko a Friborgo

Il Gottéron fa sua una sfida equilbrata con un'accelerazione all'inizio del terzo tempo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Non è bastato al Lugano il ritorno di Carr, di nuovo in squadra dopo due settimane di assenza forzata per una commozione cerebrale, per riuscire ad espugnare il ghiaccio del Friborgo. Alla BCF Arena i bianconeri, privi di Alatalo, rimasto in Ticino in quanto prossimo a diventare per la prima volta papà, sono stati sconfitti 3-2 dal Gottéron ed hanno così incassato la seconda sconfitta nelle ultime tre partite, rimanendo fermi a quota 14 punti in classifica.

Dopo un primo periodo nel quale le due squadre si sono a lungo studiate, la partita si è accesa in quello centrale. A rompere il ghiaccio al 26'14" è stato il Lugano, con un ribaltamento di fronte finalizzato da Bertaggia, ben servito da Thürkauf. Al 33'40", in superiorità numerica differita, il Gottéron ha pareggiato i conti grazie a una fucilata nel sette di Mottet, ma nel giro di 53" l'HCL si è riportato in avanti con il quinto punto in campionato di Fazzini, su assist proprio di Carr.

Ancora Mottet, e ancora in powerplay, ha rimesso tutto in equilibrio dopo soli 127" di gioco nel terzo tempo, gol al quale ha fatto seguito a stretto giro di posta il primo vantaggio dei padroni di casa, firmato da Walser al 43'34". Una rete, questa, che non è per nulla piaciuta a McSorley, il quale ha prontamente chiamato il time out. La mossa del tecnico canadese non ha però dato frutti, perché il Lugano ha continuato a subire la pressione dei padroni di casa, vicini al quarto gol dapprima con Marchon, che ha colpito il palo, e poi di nuovo con Mottet, fermato da Schlegel. Nel finale il Lugano ci ha provato, ma nemmeno l'assalto conclusivo senza portiere e con un uomo di movimento in più ha permesso ai ticinesi di pareggiare.

 
Condividi